Europe Travel

UN WEEKEND NELLA COLORATA BARCELLONA

15 Dicembre 2020

Barcellona è stata la tappa del mio primo viaggio all’estero da sola, quando sentivo la necessità di staccare per rifugiarmi in una città d’arte calda, colorata, folle e poliedrica.

Le principali attrazioni della città catalana, rappresentata dall’artista e celebre architetto Gaudì, sono senza dubbio il parco e la casa a lui dedicati, Parc Guell e Casa Batllò (dichiarata nel 2005 Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco). Vi consiglio di visitarli entrambi per potervi immergere in tutta l’arte di questa meravigliosa città.

Un’altro luogo imperdibile è la Sagrada Familia, chiesa progettata anch’essa da Gaudì, considerata l’eterna opera incompiuta, i cui lavori tutt’oggi risultano ancora incompleti. Una volta entrati rimarrete estasiati dalla bellezza dell’architettura, data dal soffitto con stelle e dalle colonne che si ramificano verso quest’ultimo come se vi trovaste all’interno di una foresta. Le vetrate creano giochi di luce in tutta la struttura, e i colori pastello donano armonia al luogo. Inoltre la verticalità dell’edificio richiama l’inclinazione verso il cielo, come se il mondo fosse proiettato verso quest’ultimo.

La famosa Rambla, via principale del centro di Barcellona, ospita il mercato de La Bouqueria, il più famoso della città, dove troverete i più disparati generi alimentari. Un turbinio di colori e profumi vi avvolgerà.

Imperdibile Port Vell, dove si possono assistere a bellissimi tramonti che si rifrangono nell’acqua, e dove è situato l’Acquario de Barcelona che ospita oltre 11.000 pesci e 450 specie diverse. Plaza Catalunya è un altro luogo caratteristico, punto nevralgico della città.

L’hotel dove ho soggiornato nel mio weekend a Barcellona è l’Eurostars Grand Marina, situato nella zona del porto. Un albergo elegante, moderno e confortevole, e dalle cui camere si può godere di una vista pazzesca. https://www.grandmarinahotel.com/it/hotel.html

    Leave a Reply