America Travel

TRE GIORNI A LAS VEGAS

12 Dicembre 2020

Difficile spiegare quanto io adori Las Vegas, la città della follia e dell’ esagerazione, un luogo che non conosce vie di mezzo. Basta guardare i numerosi hotel a tema che riproducono in scala minore i monumenti e i luoghi più belli al mondo (i vicoli di Parigi, la Tour Eiffel, la Statua della Libertà, Piazza San Marco, le piramidi d’Egitto, l’antica Roma).

E’ la città dell’eccesso, dove nessuno vi noterà se andrete in giro in pigiama o con i capelli viola, dove le fontane offrono ai passanti spettacoli d’acqua musicali, dove i ristoranti ruotano a 360°, dove ci si sposa in dieci minuti, insomma dove tutto è TOO MUCH.

Avrete il privilegio di trascorrere la vostra giornata davanti ai canali veneziani, per poi ritrovarvi mezz’ora dopo dinanzi le sfingi egizie, passando dai monumenti romani ai fenicotteri brasiliani, dai grattacieli newyorkesi ai bistrot parigini.

Las Vegas è divertimento puro, una città nel deserto piena di casinò, eventi, concerti e party esclusivi. E’ fondata sul gioco d’azzardo, che ha ispirato molteplici film (21 Blackjack, Proposta indecente, Una notte da leoni, Paura e delirio a Las Vegas..), quindi se siete estimatori dei casinò è il posto che fa per voi! Fate le vostre puntate mentre camerieri girano tra i tavoli offrendovi i migliori cocktails (proprio così, sono totalmente gratuiti se vi unite ai tavoli per giocare).

Per non parlare dei ristoranti eleganti e delle ampie suites, con bagni in marmo e viste pazzesche sulla città. Lusso e sfarzo, divertimento, e feste a tutte le ore nella città che non dorme mai. Cheers!

Consigli per il vostro soggiorno a Las Vegas:

  • Fate un aperitivo allo Sky Bar, al 23esimo piano del Waldorf Astoria Hotel, un locale con una vista pazzesca sulla Strip. Di notte l’atmosfera è davvero suggestiva, con tutte le luci pazzesche e le insegne al neon che potrete godervi dall’alto seduti a uno dei tavolini vicini alla vetrata con vista. All’interno arredi eleganti, luci soffuse e un piano bar che allieterà la vostra serata mentre sorseggiate ottimi coktails, vino o champagne. E’ in assoluto uno dei miei locali preferiti. https://bit.ly/3oZmdye
  • Se siete amanti del sushi, la tappa da Nobu è d’obbligo! La famosa catena di ristoranti è sempre una garanzia. Ubicato all’interno del rinomato Caesars Palace, Nobu presenta una location moderna ed elegante, e il cibo davvero delizioso. https://bit.ly/3msKOtm
  • Per un pomeriggio in piscina di relax e dj set, consiglio di fare un salto al Wet Republic, una piscina molto rinomata a Las Vegas, famosa per ospitare i dj’s più famosi al mondo nei suoi pool party. I cocktails sono molto buoni ma attenzione a ciò che ordinate perchè le bevande sono XXL! https://wetrepublic.com/
  • All’interno dell’Hotel Paris (uno dei miei preferiti), troverete il Café Le Belle Madeleine, una pasticceria che vende dolci e cupcakes, ovviamente una golosa come me non poteva non ordinarne uno!
  • Se invece siete fans dei confetti colorati più famosi al mondo, non potete non recarvi da M&m’s World, dove troverete tre piani interamente dedicati alle famose praline. Una grande sezione è dedicata anche ai gadgets. https://bit.ly/3ntipVo
  • Durante il mio viaggio a Las Vegas ho soggiornato presso l’Hotel The Palazzo, al cui interno troverete suites eleganti , fontane, alberi, piante e perfino una cascata a grandezza naturale. https://bit.ly/34kil2C
  • Visitate gli hotel più caratteristici della Strip: Il Venetian, con la sua fedele riproduzione di Piazza San Marco (ma mai bella come quella reale) e i suoi canali con gondole e gondolieri che vi guideranno in un tour dell’hotel indimenticabile! Il Caesars Palace ispirato all’antica Roma, dove troverete una riproduzione del Colosseo e della Fontana di Trevi, insieme a personaggi storici in costume che vagano per l’albergo. Il Circus Circus, che vi catapulterà all’interno di un circo vero e proprio, con giostre, baracchini di pop corn e perfino una ruota panoramica! L’Encore Wynn, favoloso e scenografico, con i suoi giardini pieni di piante, alberi e lucine. Il Mandalay Bay con la sua spiaggia privata, ispirato al sud est asiatico, e il Luxor, che richiama l’Egitto con piramidi e sfingi. Il Flamingo, con i suoi giardini tropicali, dove troverete perfino bellissimi fenicotteri, Il Bellagio, ispirato alla famosa località sul Lago di Como, Il New York New York che vi farà quasi toccare la Statua della Libertà con un dito, e infine il Paris, con i suoi bistrot e i sampietrini che richiamano i caratteristici vicoli parigini.
  • Se volete mangiare italiano e siete degli estimatori del celebre Frank Sinatra, non potete non recarvi da Sinatra, ristorante che celebra il noto cantante jazz con le sue foto incorniciate alle pareti e la sua musica in sottofondo. Vi attenderà una cena raffinata a lume di candela, con ottimo cibo italiano, personale squisito, un ambiente sobrio ed elegante con tanto di luci soffuse e musica d’atmosfera. Un sogno! Trovate il mio articolo qui: https://bit.ly/2KuQVQT
  • Per calarvi nell’atmosfera anni ’60 tipicamente americana, fate colazione da Peppermill, un diner con al suo interno piante e divanetti in velluto viola. Se siete amanti di quegli anni e delle porzioni abbondanti è il posto che fa per voi! https://bit.ly/2IWJa5L
  • Se avete voglia di pancakes giganti, french toast, waffles e uova al bacon, Denny’s non vi deluderà! https://bit.ly/34gUGQM

    Leave a Reply